NEWS

 

Oulton Park - Un weekend difficile.



Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria Categoria: News

 



Oulton Park non è stata una bella trasferta. Avrei voluto fare di più, per il mio team, per tutta la gente che mi segue e anche per me.

La pista è bella e tosta, non è assolutamente semplice arrivare qui e imparare, soprattutto se hai a disposizione solo 2 turni di libere!

Non sono piste "standard" qui bisogna farsi violenza perché non è solo questione di tecnica di guida o messa a punto, qui si guida di coraggio.

Forse è per questo che l'atteggiamento del pubblico è così diverso: qui vedi le famiglie  con il cagnolino e i bimbi tranquilli e seduti a vedersi la gara sotto la pioggia battente incitando tutti, anche quelli che provano a mettere una intermedia sperando che asciughi ma non indovinano la scelta, oppure gli stessi che, nella seconda manche, ci provano ad essere veloci ma un po' per la posizione di partenza, un po' perché non ti senti a tuo agio sulla moto alla fine raccogli molto meno di quello che speravi.

Penna
 

Non e' andata come volevo ma non molliamo di certo! Qui la Honda 2 anni fa ha vinto tutte e 3 le gare, oggi ha fatto molta fatica. Non solo io, ma anche il mio compagno di squadra andava come me, le Honda Samsung poco meglio. Abbiamo un problema e lavoreremo forte per risolverlo.

Sono convinto che Clive Padgetts con tutto il team faranno un lavoro certosino e torneremo forti, forse anche più di prima!

 

Quindi testa bassa, concentrazione, allenamento e duro lavoro pagheranno di sicuro.

 

outlon park


 

Adesso si torna a casa per 2 settimane, mi allenerò' tanto con la bici e in palestra con tanto pilates e stretching ma la cosa che sicuramente mi ricaricherà' di più' le batterie e' il sole della Toscana.

Quanto mi manca!

 



 Labels: 2012, BSB, England, Honda, Luca Scassa, Padgetts, UK

comments powered by Disqus

     

 

   

 

 

 

live streaming