NEWS

 

British Superbike 2012



Stampa Stampa | Categoria Altre news di questa categoria Categoria: News


Round 1 - Brands Hatch

E la prima è andata. Poteva andare meglio ma, in questi casi, è d’obbligo guardare il bicchiere mezzo pieno e posso dire che il team ha lavorato bene.

Non e' facile lavorare con un team completamente inglese, già solo la lingua rende tutto un po più' complicato anche se, devo dire, pensavo di cavarmela peggio con la comunicazione. 

Il feeling con la mia squadra sta aumentando e sono contento che ascoltino molto attentamente le mie sensazioni sia sulla moto che non.

 

Ci siamo migliorati per tutto il week end arrivando a fare un buon tempo in prova ed a disputare una prima manche in cui stavo andando molto forte. Essere uno dei più veloci in pista tra gli inglesi che sono dei maghi della pioggia è una bella soddisfazione.

Stavo andando "tranquillo", avevo tutto sotto controllo, il feeling con la pista bagnata aumentava giro dopo giro. Avevo già' passato 3 o 4 piloti nella staccata alla curva 3 e un paio alla curva 1, da 14esimo nel primo giro ero già in quinta posizione e avevo nel mirino i primi 4. Purtroppo, in uscita dalla curva 1, ho toccato la striscia bianca che delimita la pista e la moto mi ha scaraventato a terra.

E' stata una caduta un po' pericolosa ma per fortuna non ho avuto problemi fisici.

Peccato ma, per fortuna, già questo weekend, posso rifarmi.

 

piega

 

Corriamo infatto a Thruxton che è una pista che non conosco, ma la cosa non mi spaventa più' di tanto. Tornare in griglia mi ha galvanizzato, ho trovato un campionato tosto con tanti piloti che hanno grinta vendere e dove non c’è niente di scontato, insomma quello che cercavo!

 

Al solito potrete seguirmi in tv o sul player di Eurosport2, le gare andranno in onda alle 14:00 e 17:00 ora italiana, salvo disastri meteo come successo domenica a Brands Hatch.

 

Riguardo a questo lascio una piccola riflessione: safety first, anche in un campionato agguerrito come il bsb che ha piste veramente da pelo sullo stomaco.

Gli organizzatori hanno voluto sentire il parere di noi piloti prima di prendere una decisione: quando si usa criterio si può' correre anche in posti ostici così.

Ultima cosa: nel giornod ella gara c'erano meno di 10 gradi, pioggia e tanto vento che non hanno impaurito i 38.000 ( !!! ) spettatori ! Incredibile ... 

 

Stay tuned



 Labels: 99, brands, bsb, cbr, fireblade, hatch, honda, hrc, luca, padgetts, rocker, sbk, scassa, superbike, the

comments powered by Disqus

     

 

   

 

 

 

live streaming